Tutto quello che devi sapere sullo sci per i bambini

December 11, 2018

Tra gli sport più adatti per i bambini, vi è sicuramente lo sci, non soltanto perché è adatto anche ai bambini molto piccoli, ma perché comporta notevoli benefici sia dal punto di vista fisico che mentale.

 

Lo sci è uno sport invernale che permette ai bambini di stare all'aria aperta e di imparare a relazionarsi coni coetanei ed è una buona occasione per spronare il proprio bambino a mettersi in gioco e a imparare una nuova disciplina.

 

I bambini di 4 anni possono già sciare?
A differenza di altre discipline sportive, praticare lo sci fin da piccolissimi comporta notevoli vantaggi: i bambini hanno un baricentro molto basso che favorisce una maggiore stabilità e soprattutto hanno meno paura degli adulti di cadere e di farsi male e non da meno hanno la capacità di imparare in fretta. Un bambino può iniziare ad approcciarsi allo sci già dai 4 anni, ma è sempre consigliato iniziare con poche lezioni per un tempo limitato durante la giornata. Se il vostro bambino, anche se molto piccolo apprezza lo sci e si diverte, spronatelo a continuare e assistetelo durante il percorso di formazione, ma se notate che ha paura o che non prova piacere nel praticarlo non forzatelo, ma rispettate i suoi tempi.

 

I benefici fisici dello sci per bambini
Praticare lo sci fin da piccoli comporta notevoli benefici sulla salute, in primis contribuisce allo sviluppo armonico e corretto dell'intero fisico e migliora la stabilità e la coordinazione nei movimenti del bambino. Un bambino che pratica sport all'aria aperta rafforza il sistema immunitario e i muscoli, respira aria buona e fresca, non trascorre ore davanti ad un pc o alla tv e diventa più attivo ed energico.

Da non sottovalutare tra i benefici che apporta lo sci anche quelli inerenti alla sfera mentale, come la possibilità di instillare maggiore fiducia, sviluppare le capacità relazionali e favorire l'autostima soprattutto nei bambini timidi e insicuri.

È opportuno sottolineare che prima dei 4 anni non è consigliabile praticare lo sci, dato che i muscoli e le ossa dei bambini non sono ancora completamente formati e una caduta o un piccolo incidente potrebbero causare delle fratture non facilmente sanabili.

 

Quali sci scegliere per i più piccoli
Molti pensano che per i bambini non bisogna comprare degli sci professionali, ma a partire dai 4 anni non è sicuramente opportuno far indossare al proprio bambino degli sci giocattolo, altrimenti non imparerà ad utilizzarli questa tipologia di sci è indicata solo per i bambini che hanno 2-3 anni

Lo sci per bambini presenta le stesse caratteristiche di uno sci indossato da un adulto, ma di dimensioni ridotte. Se il vostro bambino vuole praticare questo sport, almeno all'inizio vi consigliamo di optare per il nolo (disponibile presso tutte le scuole sci), in questo modo non soltanto risparmierete ma potrete regalargli i primi sci come premio per aver seguito con costanza le lezioni.

 

L'importanza di affidarsi ad istruttori professionali
Nello sci, la figura dell'istruttore è fondamentale quasi quanto quella del genitore, dato che questa disciplina invernale comporta alcuni rischi se non eseguita correttamente. Prima di "lanciare" vostro figlio sugli è opportuno iscriverlo ad un corso specifico per la sua età. I maestri di sci organizzano corsi appositamente per bambini molto piccoli, a partire dai 4 anni fino ai 13, dove insegnano i primi rudimenti dello sci, ma soprattutto aiutano il piccolo sciatore a prendere confidenza con gli strumenti e con la neve. Seguire un corso di sci con istruttori professionale è un'opportunità per il tuo bambino di imparare le regole e i concetti base di questo sport, ma soprattutto è un'occasione per socializzare con altri coetanei e per aiutarlo ad avere fiducia nei suoi mezzi. I corsi di sci per bambini non sono impegnativi e si svolgono nelle prime ore della mattinata, quando le temperature sono abbastanza miti e i bambini sono più svegli e reattivi.

 

Divertimento assicurato con i corsi collettivi
A differenza degli adulti che necessitano di lezioni individuali per affinare e migliorare la tecnica, per i bambini dai 4 ai 13 anni è sempre meglio scegliere di iscriverli a dei corsi collettivi, in questo modo il bambino condividerà le stesse esperienze con altri coetanei, imparerà a relazionarsi con gli altri ma soprattutto si divertirà molto di più che in compagnia di adulti. I corsi collettivi vengono suddivisi per età, ma anche in base al livello di difficoltà, altrimenti il bambino sentendosi in competizione con altri sciatori più esperti potrà perdere fiducia e autostima.

 

Le lezioni collettive non durano più di due-tre ore al giorno per non affaticare troppo i bambini e soprattutto non sono mai troppo complesse e articolate, ma si basano soprattutto sull'imitazione, difatti è stato provato che la migliore tecnica per insegnare lo sci ai piccoli non è riempirli di nozioni ma dire semplicemente: "guardate come faccio io e fatelo anche voi".

 

 

Imparare a cadere
Molti bambini abbandonano la pratica dello sci quando cadono per la prima volta, non soltanto perché si sono fatti male ma anche perché si sentono sconfitti e incapaci. Il compito dell'istruttore sarà far capire ai più piccoli che per imparare bisogna anche cadere e se si rispettano le regole e le indicazioni sarà molto più raro fare capitomboli nella neve. Imparare a cadere e a rialzarsi è una delle lezioni di vita che il bambino può imparare fin da piccolo, quindi da genitore spronatelo a continuare e spiegategli che la caduta fa parte del gioco e serve soltanto per diventare più bravi.

 

Le lezioni individuali per bambini
Se il vostro bambino ha già superato i 7- 9 anni e ha già compreso e assimilato i primi rudimenti dello sci e vuole affinare la propria tecnica, potete decidere di iscriverlo a delle lezioni individuali, in questo modo sarà più seguito e avrà la possibilità di migliorarsi nel minor tempo possibile. Le lezioni individuali sono molto importanti soprattutto se il bambino ha il desiderio di partecipare a delle gare o vuole diventare un esperto sciatore. Il maestro di sci avrà il compito di motivare e spronare il piccolo sciatore a superare ogni volta i suoi limiti, ma soprattutto saprà insegnargli il rispetto delle regole e ad amare anche le difficoltà che possono sopraggiungere durante le lezioni.

 

Lezioni di sci per adulti
Se volete che i vostri bambini imparino a sciare, il buon esempio parte sicuramente anche da voi, quindi se non sapete sciare sarà opportuno che seguiate dei corsi per adulti, in questo modo potrete trascorrere insieme delle ore sulla neve e rafforzare il legame familiare. Un bambino che vede il proprio genitore fare le stesse cose è più motivato a seguire il suo esempio, quindi se non siete già degli sciatori è sempre opportuno iscrivervi a dei corsi individuali o collettivi, magari nelle stesse ore in cui le frequenta vostro figlio. Se invece siete dei bravi sciatori, avrete modo di confrontarvi con vostro figlio, dopo che avrà seguito la sua lezione, infatti è risaputo che i bambini sono sempre ben felici di mostrare cosa hanno imparato.

 

Favorire le relazioni sociali e il gioco sulla neve
Lo sci per i bambini deve essere assolutamente un gioco e non un'imposizione,

 

quindi se il vostro bambino si diverte lasciatelo continuare altrimenti odierà questo sport e non vorrà più praticarlo. Lo sci non è fatto solo di lezioni e tecnica, ma è uno sport completo che si vive insieme agli altri, quindi favorite la socialità con gli altri bambini e soprattutto assecondate le sue esigenze: spazio al gioco sulla neve, pause tra le lezioni, merende in compagnia degli altri alunni.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

In partenza la 12^ edizione del Corso di Sci Spooky

January 8, 2018

1/2
Please reload

Categorie
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag